Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DSS Dipartimento di Scienze della Salute

Attività di Ricerca

Il CISM ha preso parte a numerosi progetti di ricerca italiani ed europei. Dal 1996 al 2000 il CISM ha partecipato al progetto europeo Measurement and Testing "Rapid control system for screening veterinary drug residues in food (producing animals)".
Dal 1985 al 1995 il Centro ha partecipato al programma "Standard, Measurement and Testing" dell' Unione Europea per la certificazione di materiali di riferimento insieme con i rappresentanti di altri sei laboratori europei di spettrometria di massa.
Il Centro ha collaborato alla certificazione di plasma umano liofilizzato contenente progesterone e 17ß-estradiolo a tre differenti concentrazioni. Inoltre ha effettuato una serie di analisi di ormoni steroidei nel siero umano congelato o liofilizzato per il programma nazionale di controllo di qualità coordinato dalla Regione Emilia Romagna in collaborazione con il CNR - Technostandard.
Nel periodo 1996-2003 il CISM ha partecipato ai programmi europei "EU-TMR Network on Social Evolution" e "Insect", collaborando allo studio della comunicazione chimica negli insetti sociali.
In Italia il CISM ha collaborato nel progetto del Ministero della Salute  "Caratterizzazione di nuove molecole ad attività anabolizzante (steroidi e ß2-agonisti) e sviluppo di metodi di controllo", dal Novembre 2000 al Giugno 2002, in collaborazione con ricercatori dell'Istituto Superiore di Sanità e di alcuni Istituti Zooprofilattici regionali.
Ha inoltre collaborato al Piano sanitario nazionale del Ministero della Sanità nel programma di "Lotta al tabagismo", coordinato dall'Istituto Superiore di Sanità.
Il CISM ha collaborato con  Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) e l'UNIRE (Unione Nazionale Incremento Razze Equine) nel campo delle analisi anti-doping nell'uomo e nel cavallo. Attualmente il CISM partecipa a due progetti, finanziati dal Ministero della Salute, sulla lotta al doping.
In collaborazione con l'Azienda Ospedaliera di Careggi, è coinvolto nella creazione di un Centro Nazionale di Riferimento per la malattia rara di Anderson-Fabry.
Il CISM ha inoltre sviluppato una lunga esperienza nell'uso della SPME accoppiata alla GC-MS nell'analisi degli additivi e degli aromi nei generi alimentari (vino, aromi sintetici, olio d'oliva).
Il CISM è infine impegnato in una attività di diffusione della conoscenza della tecnica strumentale che si esplica nell'organizzazione di corsi di formazione specifica per operatori impegnati nel settore della sanità e del controllo ambientale ed alimentare e nella partecipazione a Scuole e Seminari organizzati dalla Divisione di Spettrometria di Massa (DSM) della Società Chimica Italiana. A tale proposito il Centro ha ricevuto nel 2002 un premio dalla DSM quale "solenne riconoscimento per la lunga attività ed il costante impegno profuso nella ricerca in tutti i settori della Spettrometria di Massa, nel suo insegnamento e nella sua diffusione in Italia". 
ultimo aggiornamento: 27-Ott-2015
Unifi Home Dipartimento Home CISM

Inizio pagina