Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DSS Dipartimento di Scienze della Salute

WHEN LOOKS - Quando l’aspetto entra in gioco: ottimizzare gli esiti nel paziente attraverso la formazione dei professionisti della salute

Responsabile scientifico per l'Università di Firenze: prof. Davide Dettore

Sito web

Il progetto europeo, in seguito a una prima fase di ricerca empirica attraverso un'indagine e dei focus group, ha raggiunto lo scopo di sviluppare un corso evidence-based e multimodale trasferibile a livello internazionale per l’istruzione superiore a proposito dell'impatto dell’insoddisfazione per l’immagine corporea, in special modo legata a condizioni sfiguranti, supportato da una vasta gamma di materiali, per poter formare i professionisti della salute e di conseguenza migliorare l'assistenza sanitaria a favore delle persone affette da una condizione sfigurante o da una più generale insoddisfazione per l'immagine corporea con il potenziale a lungo termine di migliorare gli esiti relativi alla salute fisica e mentale.

I partner del progetto europeo in questione, guidati dal Centre for Appearance Research nel Regno Unito (University of the West of England - www.uwe.ac.uk), sono partner universitari in Italia (Università degli Studi di Firenze - www.unifi.it), Lituania (Klaipeda University - www.ku.lt), Svezia (Högskolan Kristianstad - www.hkr.se) e Turchia (Kocaeli Universitesi - www.kocaeli.edu.tr), insieme a una ONG la European Cleft Organisation (www.ecoonline.org) nei Paesi Bassi.

Gli obiettivi specifici del corso che sarà implementato sono i seguenti:
- Comprensione degli aspetti più importanti dal punto di vista sanitario, storico e culturale in relazione alle preoccupazioni per il proprio aspetto fisico e all’insoddisfazione corporea.
- Conoscenza delle teorie più rilevanti e recenti e delle evidenze provenienti dalla ricerca scientifica in rapporto all’impatto psicosociale delle condizioni sfiguranti e delle preoccupazioni legate alla propria immagine corporea.
- Capacità di effettuare valutazioni efficaci dei pazienti che presentano preoccupazioni o insoddisfazione per il proprio aspetto fisico.
- Conoscenza dei vari metodi e dei differenti livelli di intervento per gruppi diversi di pazienti con condizioni sfiguranti.
- Identificazione e sostegno relativamente ai bisogni di familiari, amici e colleghi delle persone che presentano preoccupazioni o insoddisfazione per la propria immagine corporea.
- Identificazione dei bisogni formativi dei professionisti della salute che si occupano di persone che subiscono interventi per il proprio aspetto fisico o che presentano preoccupazioni legate all’immagine corporea.
- Valutazione critica delle modalità esistenti di aiuto e supporto.
- Capacità di agire come una risorsa per gli altri professionisti della salute all’interno di un team multidisciplinare.

Il corso è suddiviso in sei moduli; la sua durata complessiva è di circa 75 ore. I contenuti dei moduli sono i seguenti:
Modulo 1. Introduzione alla psicologia dell’immagine corporea e della sfigurazione.
Modulo 2. I fattori di rischio per l’insoddisfazione corporea e il suo impatto psicosociale sulla salute nell’arco della vita.
Modulo 3. L’impatto psicosociale della sfigurazione sull’individuo e sulla sua famiglia; riferimenti ai fattori protettivi e di rischio per l’adattamento.
Modulo 4. Promozione di una positiva immagine corporea e di un positivo senso di fiducia nel proprio corpo durante il corso della vita.
Modulo 5. Valutare e soddisfare le esigenze di persone con condizioni sfiguranti (differenze visibili).
Modulo 6. Questioni professionali. 

 
ultimo aggiornamento: 29-Lug-2016
Unifi Home Page

Inizio pagina