MENU
88

Donazioni di beni

Il Dipartimento può ricevere donazioni in natura da chiunque effettuate, purché abbiano una immediata utilità per la sua attività istituzionale.

Il soggetto interessato ad effettuare una donazione di beni invierà una lettera di intenti al Dipartimento in cui dovranno essere specificate:
- le caratteristiche del bene;
- se è nuovo o usato;
- il suo valore di mercato;
- se il bene ha bisogno di manutenzione periodica;
- se per il suo utilizzo è necessario acquistare materiale di consumo e per esso esista o meno un mercato concorrenziale. 

Il Direttore, valutata la conformità della donazione con il Codice di autoregolamentazione per l'accettazione delle donazioni rimette al Consiglio il parere sull’accettazione della medesima.

Una volta che il Consiglio abbia approvato la donazione, la pratica viene inoltrata al Comitato Tecnico Amministrativo di Ateneo, che, come da Regolamento di Ateneo di Amministrazione, Finanza e Contabilità (D.R. 8 maggio 2014, n. 805 - Prot. 35026), rilascia un ulteriore parere riguardo alla donazione.

Solo dopo quest’ultimo passaggio la donazione potrà essere accettata.

Ultimo aggiornamento

31.08.2021

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni