MENU
88

Conto terzi e trials

NORMATIVA: Regolamento "Svolgimento di attività di ricerca o didattica commissionate da terzi" D.R. n.63016 (451) Anno 2018 

 

CHI PUÒ PRESENTARE UNA PROPOSTA

Un Docente o un Ricercatore afferente al Dipartimento che riceve una proposta per lo svolgimento di attività di ricerca/didattica da un’azienda privata o un ente pubblico, può proporre la stipula di una convenzione per attività conto/terzi.

 

TIPOLOGIE DI ATTIVITÀ (art. 1 del Regolamento)

Le principali attività conto terzi svolte dal Dipartimento sono:
- Attività di ricerca (tipologia A):
   - Tipologia A1, A2 (ricerca industriale e sperimentale, compresa la ricerca preclinica e clinica);
   - Tipologia A3 (redazione rapporti HTA);
   - Tipologia A4 (consulenze, sponsorizzazioni);
- Commesse di didattica (tipologia B);
- Prestazioni da tariffario (tipologia C);
- Cessione dei risultati di ricerca (tipologia D) (rtf).

 

ITER PER CONVENZIONI CONTO TERZI PER ATTIVITÀ DI RICERCA (Tipologia A):

1. Inserimento della proposta in anagrafe dei progetti di ricerca da parte del Responsabile Scientifico;

2. Sottoposizione della proposta al primo Consiglio di Dipartimento utile (predisposizione pratica da parte della Segreteria amministrativa):
- In caso di convenzioni difformi dal template di Ateneo il Responsabile Scientifico deve presentare al Consiglio di Dipartimento anche le dichiarazioni di difformità;
- In caso di ripartizione al personale (strutturato) il Responsabile Scientifico sottopone al Consiglio anche la tabella di ripartizione.

3. Stipula della convenzione utilizzando i modelli predisposti dall’Ateneo allegati al Regolamento "Svolgimento di attività di ricerca o didattica commissionate da terzi"e inserimento in JAMA (il Responsabile Scientifico può monitorare lo stato dei pagamenti dalla rete di Ateneo accedendo da qui)

N. B. Per la ricerca clinica si utilizza il template AIFA a tre contraenti, comprendendo le Aziende Ospedaliere/ASL TC. La stipula è sempre subordinata al parere favorevole del Comitato Etico competente.

 

MODULISTICA

- Schema-tipo di contratto per ricerche: italiano - inglese
- Contratto per la conduzione delle sperimentazioni cliniche sui medicinali: italiano - bilingue italiano-inglese
- Fac-simile di dichiarazione del Responsabile della ricerca nel caso di convenzioni difformi dallo schema-tipo (rtf)
- Fac-simile di dichiarazione del Responsabile della ricerca nel caso di convenzioni difformi dallo schema-tipo in riferimento alla clausola sulla proprietà intellettuale (rtf)
- Tabella di ripartizione (xls

 

ULTERIORI INFORMAZIONI: clicca qui

 

Ulteriori informazioni per la ricerca clinica:

 – CEAVC Comitato Etico di Area Vasta Centro

 – CEPR Comitato Etico Pediatrico Regionale

 

ITER PER CONVENZIONI CONTO TERZI PER COMMESSE DI DIDATTICA (Tipologia B):

1. Il Responsabile delle attività trasmette il programma del corso e la bozza di contratto alla Segreteria amministrativa per la predisposizione della pratica che varrà sottoposta al Consiglio di Dipartimento.

2. Sottoposizione della proposta al primo Consiglio di Dipartimento utile (predisposizione pratica da parte della Segreteria amministrativa);
- In caso di ripartizione al personale (strutturato) il responsabile scientifico sottopone al Consiglio anche la tabella di ripartizione.

3. Stipula della convenzione e inserimento in JAMA da parte della Segreteria amministrativa (il Responsabile Scientifico può monitorare lo stato dei pagamenti dalla rete di ateneo accedendo da qui)

 

MODULISTICA

- Template contratto per commesse di didattica (rtf)
- Tabella di ripartizione (xls

 

ULTERIORI INFORMAZIONI: clicca qui 

 

ITER PER CONTRATTO PER PRESTAZIONI DA TARIFFARIO (Tipologia C):

NB: Il tariffario e gli eventuali aggiornamenti devono essere approvati dal Consiglio di Dipartimento su proposta del Responsabile Scientifico e pubblicato, nella pagina del sito istituzionale di Ateneo.

1. Il Docente trasmette alla Segreteria amministrativa la bozza di contratto su template di Ateneo e la tabella di ripartizione.

2. La stipula del contratto e le percentuali di ripartizione sono approvate dal primo Consiglio di Dipartimento utile.

3. Dopo l’approvazione si procede con la stipula del contratto e l’inserimento in JAMA da parte della Segreteria (il Responsabile Scientifico può monitorare lo stato dei pagamenti dalla rete di Ateneo accedendo da qui).

4. Per ogni importo da fatturare si sottopone al Consiglio l’approvazione della ripartizione.

Iter semplificato per preventivi di modesta entità e durata con quantità definite

1. Il Docente/Ricercatore del Dipartimento che riceve una richiesta di prestazione trasmette il preventivo/contratto firmato dal Direttore al committente e fa protocollare dalla Segreteria amministrativa l’accettazione firmata dal committente.

2. Se è prevista ripartizione al personale il responsabile trasmette alla Segreteria amministrativa anche la tabella di ripartizione compilata e firmata.

3. La prestazione è inserita in JAMA da parte della Segreteria (il responsabile scientifico può monitorare lo stato dei pagamenti dalla rete di ateneo accedendo da qui).

3. Il Responsabile comunica alla Segreteria amministrativa l’avvenuta consegna dei risultati per richiedere la fatturazione.

4. La ripartizione (anche qualora non sia prevista ripartizione al personale) è sottoposta all’approvazione del Consiglio di Dipartimento.

 

MODULISTICA

- Preventivo/contratto DSS: italiano - inglese

- Template contratto per prestazioni a tariffa DSS: italiano - inglese

- Tabella di ripartizione (xls

 

ULTERIORI INFORMAZIONI: clicca qui

 

N.B. non è consentito anticipare somme sui progetti contabili conto terzi

Ultimo aggiornamento

25.08.2021

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni